Ma chi ci è passato, Attila?

Sabato 21 novembre verso le 19,30 un rumore di tamburi e un intenso vociare ha annunciato l’ennesima manifestazione che in questo caso passava per viale Manzoni. Non voglio entrare nel merito del problema dei troppi cortei che si fanno a Roma quasi senza regole con le logiche conseguenze (traffico impazzito anche a quell’ora di sabato in questo caso), ma vorrei puntare il dito sulla civiltà dei dei manifestanti. Ecco come si presentava il muro di un palazzo di viale Manzoni la mattina seguente : scritte manifesti e graffiti per ogni gusto.

Foto 1 muro viale Manzoni
Foto 2 muro viale Manzoni

Foto 3 muro viale Manzoni Ora dovranno passare le squadre del comune per ripulire il tutto con aggavio di costi sulle già traballanti casse del comune, ma mi chiedo  era proprio necessario fare tutto ciò ? Non bastava forse manifestare senza imbrattare i muri ? E le forze dell’ordine che accompagnavano il corteo non potevano impedire un simile scempio?

Annunci