Se questo è un piano per la sicurezza, cominciamo bene !

Il primo di giugno abbiamo ritwittato sul nostro account twitter (@blogesquilino) un articolo de “Il Messaggero” che esponeva il piano sicurezza studiato per la Stazione Termini in vista del Giubileo Straordinario della Misericordia

Ecco, leggendo l’articolo ci è venuto da pensare che più che un piano straordinario per la sicurezza sia un piano per la normalità. Multare autoveicoli in seconda fila e in sosta vietata o rimuovere bancarelle abusive nei pressi delle entrate principali della Stazione Termini dovrebbe essere l’ordinaria amministrazione per una città civile e moderna. Insomma il Giubileo dovrebbe essere un momento di riflessione per tutti e di interventi per la città  atti a migliorare le condizioni di luoghi importanti e trafficati non solo dai pellegrini. Far passare delle disposizioni del tutto normali e ovvie per un piano per la sicurezza ci sembra veramente troppo !