Archivi tag: Studio Medina

30 ottobre 2020 “DaSca” evento on line presso lo Studio Medina in occasione di RAW 2020 da seguire sulla nuova piattaforma RAW Live

Venerdì 30 Ottobreore 17,30

presso la galleria d’arte Medina Roma

“DaSca” di Daniela Scaccia

a cura di Annalisa Perriello.

La mostra sarà allestita nella sala del civico 36 e dalle 17:30 appuntamento in galleria con l’artista e la curatrice. L’esposizione si inserisce all’interno della RAW -Rome Art Week 2020, seguite l’evento attraverso la piattaforma RAW live.

L’arte di DaSca è un’indagine sulle varie possibilità di forma e materia. Utilizza diversi materiali, per lo più ceramica e bronzo, con cui crea surreali figure che si aggrovigliano nello spazio. Un’arte sempre tesa alla ricerca dell’equilibrio tra parti contrastanti: la materia si alterna in un gioco di superfici tra pieni e vuoti, tra classicismo e anticlassicismo. DaSca usa l’arte come pretesto per sollecitare riflessione ed introspezione, per esplorare nuove forme di convivenza, tra il sé e il sé e tra il sé e l’altro.

Nelle sculture in bronzo esprime valori più intimi, legati alle sue esperienze personali. L’artista utilizza forme antropomorfe, più riconducibili alla figura umana, che esplicitano inequivocabilmente il senso più profondo della sua ricerca: l’uomo e il suo stare nel mondo.

Nei Divertissement , spesso di piccole dimensioni, abbandona ogni riferimento al sociale. Rientrano in una produzione più “leggera”, che nasce dal gusto di sperimentare e giocare con i colori e la materia: emergono così forme complesse e dalle cromie vivaci. Qui DaSca si diverte a sperimentare anche il dripping pollockiano, creando un distacco con l’oggetto scultoreo che sottolinea maggiormente l’aspetto apparentemente ludico del messaggio.

Spesso le opere scaturiscono dal bisogno di dar voce ai propri pensieri, al proprio vissuto, in altre sembra riflettere su problematiche più universali. DaSca vive l’arte come una necessità spirituale o filosofica che muove da temi antichi e “fuori moda” : l’opera deve farci interrogare, deve essere introspezione; farci pensare di nuovo “chi siamo, dove andiamo e cosa vogliamo”.

Mostra personale: DaSca

Artista: Daniela Scaccia

Curatore: Annalisa Perriello

Durata: Venerdì 30 Ottobre

Orari apertura: 10:00-13:00 e 15:00-19:00

Luogo: Medina Roma – Via Angelo Poliziano, 36 – 00184 Roma Sito Web: https://www.dascasculture.com/

 

Maggiori informazioni

23 – 29 ottobre 2020 “Nos folies” allo Studio Medina

Dal 23 al 29 ottobre

Art Gallery Medina Roma

Nos folies

di

Valérie Honnart

A seguito dell’online exhibit di Maggio 2020, la mostra fisica e personale Nos folies di Valérie Honnart dal 23 al 29 Ottobre 2020 presso l’Art Gallery Medina Roma. Con testo a cura di Lucia Collarile.

Vernissage Venerdì 23 Ottobre alle ore 18.

Tornano in questa occasione i temi cardine dell’opera di Valérie Honnart: il mito e la natura, intesi come espressioni di un’arte universale, che ne conosce e ne parla il linguaggio grazie ad una tecnica pittorica antica e modernissima, senza tempo e confini. Da qui lo sviluppo del tema delle “Tarantelle”, nelle quali, come in tutta l’arte di Valérie, le radici culturali popolari (qui la musica e la danza) uniscono mondi e popoli, storia e contemporaneità.

 

L’arte di Valérie Honnart vuole che continuiamo a danzare la tarantella della vita e, anche se sembra non avere senso, ci intima di non fermarci e di non farci fermare: la musica e il ritmo della natura non finiscono e sempre ricominciano. Ma per farlo non si può stare da soli. Dobbiamo stare insieme.

Via Angelo Poliziano, 32-34-36 00184 Roma, Lazio

Tel. 06 9603 0764

info@medinaroma.com

16 – 22 ottobre 2020 “Bipolar/art a part” allo Studio Medina

Dal 16 al 22 Ottobre

presso l’Art Gallery Medina Roma

mostra personale di Mariangela Inglese

BIPOLAR/ art a part

a cura di Alessia Caforio.

Opening 19 ottobre ore 18,00

BIPOLAR/ art a part è la collezione di opere presentata da Mariangela Inglese per la sua personale presso la Galleria Medina. La pittura dell’artista si distingue per l’utilizzo materico del colore: mescolato cioè con materiali corposi e densi, attraverso i quali riesce a coinvolgere lo spettatore in stati d’animo precisi e differenti di volta in volta. Ma tutti accomunati dalla divisione della tela in due blocchi di colore che contrastano e dialogano fra loro e con chi osserva. Il concept tematico della mostra focalizza la dualità che risiede in ognuno di noi, le contraddizioni dell’anima, il lato più segreto e insondabile che a volte appare incomprensibile persino a noi stessi.

Ciascuna opera è un tassello del percorso di vita di Mariangela Inglese, rappresentato sulla tela dal suo inizio alla fine, analizzando i mutamenti dell’Io, radicali o impercettibili, fino alla conclusione e al superamento del periodo BIPOLAR, che ha segnato profondamente l’evoluzione dell’artista.

Via Angelo Poliziano, 32-34-36 00184 Roma, Lazio

Tel. 06 9603 0764

info@medinaroma.com

9 – 15 ottobre 2020 “Una luminosa elegia dal Tevere all’Atlantico” mostra d’arte allo Studio Medina

Dal 9 al 15 Ottobre 2020

presso l’Art Gallery Medina Roma

Mostra personale di Antonio Finelli

Una luminosa elegia dal Tevere all’Atlantico.

Vernissage Venerdì 9 Ottobre alle 18.00

La mostra è un dialogo elettivo tra i colori e le architetture di Roma ed Essaouira, un viaggio tra le luci di Marocco e Italia.

Testo a cura di Duccio Trombadori.

Berlino, Roma, Essaouira, sono i luoghi prediletti da Antonio Finelli e che lo accompagnano nel prediletto esercizio pittorico rivolto a perseguire uno stile conciso ed amorevole, inteso a catturare l’intimità di spazi dal cuore antico ed esperienze di vita vissuta. Luoghi dell’anima, ma anche pretesti figurativi per decantare una speciale maniera di vedere. Finelli descrive con precisione sintetica ciò che ha visto senza indugiare troppo sul dettaglio narrativo, puntando per questo alla cattura della luce di pieno giorno in mezzo ad architetture prive del tramestio umano.

In questa singolare panoplìa di ambienti e mondi rappresentati, la facciata di Santa Croce in Gerusalemme, o le bianche architetture della stazione Termini, intrecciano un dialogo corto con la fortezza, i muri bianchi e cangianti, le torri e i bastioni di Mogador (Essaouira) dove finalmente legano in dissimile e fascinosa armonia le culture araba, ebraica e nord europea.

Così Antonio Finelli immagina il paesaggio come ‘natura silente’ e prosegue costante il suo dialogo espressivo con la lezione estetica ricavata dai maestri della ‘Scuola Romana’ rivisitandola e facendola rivivere in modo originale nei luoghi dove il suo sguardo si deposita (esemplare, il Marocco).

La sua è una pittura colta che nasce dalla meditazione e raggiunge un alto grado di libera espressione, rivelando l’impronta di uno stile che si afferma nella variabilità dei temi e dei soggetti: è il segno di una espressione eccellente che, senza cedere alla tentazione dell’uniformità, mette in scena le corrispondenze e le toccanti emozioni di una confortante elegia luminosa partita dalle sponde del Tevere per arrivare ai bordi dell’Atlantico.

Via Angelo Poliziano, 32-34-36 00184 Roma, Lazio

Tel. 06 9603 0764

info@medinaroma.com

2 – 8 ottobre 2020 “Risveglio” mostra d’arte allo Studio Medina

 
2 – 8 ottobre 2020
 
Studio Medina

Risveglio

 
Somaye Mirkamali
Contemporary Art Exhibit
 
Risveglio” è la mostra personale di Somaye Mirkamali.
Un viaggio emozionale nella produzione pittorica dell’artista iraniana che ha fatto del suo vissuto la materia prima della sua arte.
Opening Venerdì 2 Ottobre ore 18.00
 

Via Angelo Poliziano, 32-34-36 00184 Roma, Lazio

Tel. 06 9603 0764

info@medinaroma.com

23 – 29 settembre “Tre Designers” Esposizione di moda e design made in Italy allo Studio Medina

 

dal 23 al 29 settembre

Studio Medina

Esposizione di moda e design made in Italy di tre brand,

Via Angelo Poliziano, 32-34-36 00184 Roma, Lazio

Tel. 06 9603 0764

info@medinaroma.com

18 settembre 1 ottobre 2020 “Cross Limits” allo Studio Medina

Dal 18 Settembre al 1 Ottobre 2020

presso l’Art Gallery Medina Roma

la mostra collettiva Cross Limits Contemporary Art Exhibit

a cura di Alessia Caforio.

Il progetto mette in relazione opere di pittura, scultura, fotografia, digital e installazioni, che ruotano intorno a uno studio diretto o indiretto del concetto di limite.

Opening: Venerdì 18 Settembre 2020 ore 18:00

Artisti: Riccardo Barsottini, Jaber Khudhair, Romano Noviello, Pavel Pashkin, Giampiero Pippia, Paola Risa, Manuela Scannavini, Silvia Struglia, Patrizio Vellucci, Marie Vetrò

Apertura al pubblico: Lun-Ven 10:00-13:00 e 15:00-19:00

Via Angelo Poliziano, 32-34-36 00184 Roma, Lazio

Tel. 06 9603 0764

info@medinaroma.com

dal 10 luglio Mostra personale di Mario De Sisto allo Studio Medina

Dal 10 luglio 2020 – Studio Medina Arte Roma

Dalle tele traspare il vociare delle strade e dei vicoli della sua terra, ma anche il senso del religioso, della musica e del numinoso.

L’iconografia del pittore potrebbe, erroneamente, essere associata ad un tipo di arte naif, invece si tratta di un tocco che sconfina con le profondità meditative dell’essere umano. «Homo sum, humani nihil a me alienum puto» disse Publio Terenzio Afro e, allo stesso modo, di fronte all’esistenza si pone De Sisto.

22 – 30 maggio 2020 “Nos Folies” Online Contemporary Art Exhibit – Studio Medina

Nos Folies

di Valerie Honnart

Nos Folies

di Valerie Honnart

Online Contemporary Art Exhibit dal 22 al 30 Maggio 2020

online opening 22 maggio : ore 18,00

sui canali web & social della galleria d’arte Medina Roma

Le opere in catalogo (che vanno dal 2005 al 2019) costituiscono una prestigiosa serie alla seconda exhibit. Già lo scorso Settembre 2019 infatti la medesima è stata in mostra presso la Fondazione Culturale dell’Ermitage presieduta da Martine Boulart. Invitiamo tutti a seguirci sulle nostre pagine Facebook (www.facebook.com/medinaroma.arte) ed Instagram (instagram.com/medinaroma.arte).

Valérie HONNART è un’artista complessa, fuoco che arde sotto la pittura. In una dialettica interna tra sostrato e soggetto, sembra riattivare sotto un cielo di tela carbonizzata, o di legno e di seta, il nitore febbrile di impatti esistenziali che l’hanno colpita. Così nella sua pittura si produce una collisione permanente tra vissuti mnesici che l’artista interiorizza, lascia fermentare – “ricordi di luce come falene incollate contro la finestra interiore” – medita e mitizza.

Dalla profondità di un’opera può affiorare ad ogni istante un’anima inquieta, una memoria insepolta, che Valérie Honnart convoca attraverso mitologie personali e collettive, anche con i suoi titoli: “Stelle danzanti”, “Gli orchi”, “Lavare le ombre”, “Furiosa”, “Abissi dove sibila il silenzio”, “Equilibrio instabile”, “Falling stars”. Gli archetipi si succedono, in bilico tra sacralità e legge di gravità nel senso di giustizia. Ma anche di giustezza, fondatezza e punizione. C’è in quest’artista, sensibile agli scritti di Emmanuel Levinas, la medesima volontà di rappresentare la “nudità umana” nel suo dritto e rovescio, con la sua oscurità e la sua possibile redenzione, la sua imperfezione tragica e il suo desiderio di elevarsi arrampicandosi su un albero, scalando una montagna, cercando un’isola. La pittrice fa della sua tela l’occhio del ciclone in cui viene messa in orbita tutta la natura umana fatta d’argilla e di divino. Non c’è da stupirsi dunque che per questa mostra Valérie Honnart abbia scelto di lavorare sulla continuità di questa ambivalenza cielo/terra, appellandosi alle Erinni, divinità femminili dalle lacrime di sangue, incaricate di proteggere gli innocenti e di perseguitare i criminali. Fino a renderli folli affinché riconoscano la loro colpevolezza. Dal fondo dei loro nidi ctoni rappresentati da Valérie Honnart, le Erinni aspettano di essere chiamate al presente

Mostra: Nos Folies

Artista: Valerie Honnart

Inaugurazione Mostra online: Venerdì 22 Maggio ore 18.00

Durata Mostra: 22 – 30 Maggio 2020

Sito web: http://www.medinaroma.com

Email: info@medinaroma.com Tel. +39 06 96030764

Facebook: http://www.facebook.com/medinaroma.arte

Instagram: http://www.instagram.com/medinaroma.arte

Event Web Page: http://www.medinaroma.com/events/nos-folies-di-valerie-honnart/

7 febbraio 2020 Premiazione “Premio della Lupa” allo Studio Medina – 7/13 febbraio esposizione delle opere

7 febbraio 2020 – ore 18,00

Studio Medina

VII edizione Premiazione

“Premio della Lupa”

 

7 – 13 febbraio

Esposizione delle opere

 

Roma si prepara ad assegnare il Premio della Lupa giunto all’VII edizione

Storico appuntamento d’arte romano  PREMIO DELLA LUPA, giunto alla VII Edizione, inaugurato quest’anno dal critico d’arte  Daniele Radini Tedeschi presso gli spazi  Medina Roma.Arte

Il prestigioso Premio della Lupa capitolina verrà assegnato il 7 febbraio presso la Galleria Medina in Roma. Le opere in concorso saranno esposte fino al 13 febbraio. Ingresso libero