Che sorpresa… a metà !

Capita che anche all’Esquilino ci si ammali di influenza ! Ed è quello che è successo al sottoscritto ma oggi uscendo per la prima volta di casa una sorpresa e mezza. In primo luogo il sole, pensavo che si fosse irrimediabilmente perduto nei meandri dell’universo e poi non c’è più il motorino senza targa portato via dai vigili urbani sabato mattina (così mi hanno detto). Bene, le segnalazioni e il tormentone su questo argomento hanno registrato una piccolissima vittoria, ora speriamo che abbiano preso gli estremi del relitto e contattato il legittimo proprietario intimandogli di portarlo via perchè altrimenti l’unica via è quella del deposito giudiziario con tutto ciò che ne deriva. Certo ci sono voluti dei mesi invece che ore come sarebbe normale in una moderna capitale europea ma se non altro la storia insegna che non bisogna mai abbassare la guardia e cercare di stimolare le autorità preposte con educazione ma altrettanta fermezza. Il “relitto” è ancora vicino ai secchioni (vedi foto) ma speriamo ancora per poco.