Strappa la catenina d’oro e fugge. Arrestato dalla Polizia Locale.


Comunicato della Polizia Roma Capitale

Ieri, intorno alla mezzanotte, una pattuglia della Polizia Locale di Roma Capitale, Squadra Vetture GPIT ( Gruppo Pronto Intervento Traffico), in servizio presso l’area della stazione Termini,  ha arrestato un cittadino di nazionalità tunisina, M.H. di 29 anni, che a Piazza della Repubblica ha strappato una catenina d’oro dal collo di una signora italiana di 51 anni.

Gli agenti, visto l’accaduto avvenuto in pochi secondi, si sono immediatamente posti all’inseguimento del ventinovenne fuggito, bloccandolo subito dopo in via Torino. La catenina, trovata nelle tasche del ladro, è stata restituita alla legittima proprietaria che si trovava in soggiorno nella capitale per questioni di lavoro, accompagnata da un suo collega che al momento dei fatti è riuscito a sostenerla evitandole la caduta a terra.
Il responsabile, con precedenti penali per furto e spaccio, è stato arrestato per il reato di  furto con strappo e condannato dall’Autorità Giudiziaria a 2 anni e 8 mesi, con sospensione della pena.

Sempre gli agenti del  GPIT, il giorno prima, hanno tratto in arresto due cittadini di nazionalità rumena, resisi responsabili di resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale  e danneggiamento aggravato, poiché a Circonvallazione Casilina hanno sganciato forzatamente il loro veicolo, che era stato rimosso per sosta ad intralcio, dal carro attrezzi, tagliandone le corde di trazione.

Roma, 4 settembre 2020


Polizia Roma Capitale
Comando Generale
Reparto Rapporti con la Stampa
Via della Consolazione, 4
00186 Roma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.