2 maggio 2016 “Filmstudio, Mon Amour” all’Apollo 11


lun_apo11

presenta
lunedì 2 maggio

Centro Aggregativo Apollo 11
c/o Itis Galilei ingresso laterale di via Bixio 80/a
(angolo via Conte Verde) – Roma
CINECLUB CHE PASSIONE
l’evento su facebook


ore 21.00

 FILMSTUDIO, MON AMOUR
un film di Toni D’Angelo

introduce
Armando Leone

filmmonamour
Italia, 2015, 68′

Guarda il trailer su facebook

 

C’erano una volta i mitici cineclub che per le ragazze e i ragazzi degli anni Settanta sono stati un luogo importante di amicizia, di cultura e di vita…

Regia: Toni D’Angelo – Interpreti: Armando Leone, Americo Sbardella, Bernardo Bertolucci, Jonas Mekas, Nanni Moretti, Vittorio Taviani, Carlo Verdone, Adriano Aprà – Soggetto e Sceneggiatura: Armando Leone, Toni D’Angelo – Musiche: Alvin Curran – Montaggio: Letizia Caudullo – Produzione: Madcast, Associazione Culturale Filmstudio, Bronx film, Terranera, Minerva Pictures Group, con il supporto di Roma Lazio Film Commission, con il contributo della Regione Lazio, con la collaborazione di Associazione Culturale Alberto Grifi – Ufficio Stampa: Studio Morabito

al termine della proiezione incontreranno il pubblico
Luca Verdone, il Maestro Alvin Curran, Mimmo Calopresti
Giorgio Valente, fondatore dello storico cineclub Il Labirinto e Armando Leone

 

 


la proiezione sarà preceduta da


ore 19.00
L’UNIVERSALE
“la storia (vera) di un cinema libero
dove il vero spettacolo era il pubblico”
ATT000152015 – 88′

Guarda il trailer

La cultura, la musica, la politica, i film, le speranze e i movimenti in Italia a cavallo degli anni ’70 attraverso le vite e gli ochi di Alice, Marcello e Tommaso, figlio del proiezionista de LUniversale, storico cinema di Firenze. Le poltroncine, la maschera, la cabina di proiezione, il bar e le mura di questo luogo vivono da spettatori gli sketch di un pubblico irriverente e spesso sopra le righe, alla ricerca della propria identità e coscienza.

Una commedia per raccontare le avventure, i sogni e le illusioni dei tre protagonisti e il cinema L’Universale, specchio di una società italiana in continua evoluzione. Quel cinema è la storia di tante sale che hanno contribuito alla formazione di intere generazioni.

LA STORIA:
Questa è la storia di tre amici: Tommaso, Alice e Marcello, dei loro destini che s’intrecciano, si lasciano e poi si ingarbugliano di nuovo in una serie di avventure a cavallo degli anni ’70 che incarnano i sogni le illusioni e le sconfitte di una generazione. Questa è anche la storia di un cinema di Firenze – LUNIVERSALE, appunto – e di tutti i personaggi che gravitavano lì intorno: a LUniversale infatti il vero spettacolo non era il film ma il pubblico e il “Cinema” riusciva ad essere allo stesso tempo sia il luogo che la pellicola, in una fantastica alchimia che non poteva prescindere dai sonori commenti della sala al film in corso.

Perché, come spesso accade, il cinema diventa lo specchio e l’appendice di storie private e collettive, sullo schermo come sulle poltroncine di legno o al bancone del bar, dove si sovrappongono Marlon Brando e il Tamburini, John Wayne, la politica e l’amaro Ballardini, l’hashish e Jesus Christ, ma anche il punk, la new wave l’eroina, le radio libere e tutto quanto ha attraversato il mito del Cinema Universale.



Regia: Federico Micali – Soggetto: Cosimo Calamini, Serena Mannelli, Federico Micali – Con: Francesco Turbanti, Matilda Lutz, Robin Mugnaini, Claudio Bigagli, Paolo Hendel, Vauro, Maurizio Lombardi, Anna Meacci – Sceneggiatura: Cosimo Calamini, Federico Micali, Heidrun Schleef – Aiuto regia: Giuditta Martelli – Supporto alla regia: Yuri Parrettini Fotografia David Becheri – Montaggio: Simone Manetti, Ilenia Zincone – Musiche: Bandabardo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...