Anche i lecci piangono


La scorsa estate è stato tagliato un leccio a via Guglielmo Pepe davanti al teatro Jovinelli, ma in questi giorni anche il gemello superstite non ha retto alle intemperie e un ramo di notevoli dimensioni si è spezzato ed è caduto per terra. La cosa non va sottovalutata perchè fino a qualche giorno prima proprio in quel punto c’erano dei tavolini utilizzati di giorno dai clienti del bar e la sera dagli spettatori del teatro impegnati in una kermesse con gli stessi attori. La sicurezza prima di tutto : non è possibile che in una giornata di tempo avverso si cammini per strada con l’incubo di qualche ramo che si spezza o qualche vaso che cada dai balconi ma anche il decoro urbano non va sottovalutato. se continuiamo a non curare il patrimonio arboreo cittadino verranno tagliati altri alberi specie a viale Manzoni e  a via di Porta Maggiore dove già negli anni passati ne sono stati eliminati diversi e mai più ripiantati.

1 commento su “Anche i lecci piangono”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.